Jeans premaman: come scegliere

 In Blog, Fashion

jeans-finale

Il jeans premaman è un capo d’abbigliamento che non può assolutamente mancare qualunque sia la stagione dell’anno. Il perché scegliere un jeans premaman in gravidanza è abbastanza scontato: il jeans è un must senza tempo, è pratico adatto a tutte le occasioni e, a seconda del modello, anche ad occasioni più eleganti e può essere indossato ad ogni età.

Come scegliere il jeans premaman, invece, non è sempre così semplice, infatti, la gravidanza è già di per sé un periodo della nostra vita in cui non abbiamo il controllo totale del nostro corpo e dei suoi continui cambiamenti.  

Prova sempre il jeans premaman

La prima regola, la più importante di tutte, anche più importante di questo stesso articolo, è provare sempre il capo jeans che si vuole acquistare. I modelli di jeans premaman sono tanti e vanno sempre confrontati indossandoli. Non sei tu che scegli il jeans ma è il jeans a scegliere te! Questa regola vale soprattutto per i jeans premaman! Non escludere mai un modello o un denim a priori ma provalo sempre solo così potrai valutare la vestibilità del capo e quanto il modello si adatti al tuo corpo. Fino a poco tempo fa il modello di jeans più diffuso era quello a vita bassa oggi la moda ha invertito o per lo meno mischiato il trend e così sono tornati in voga la vita alta ed i jeans di ispirazione gipsy e un po’ romantici. I jeans skinny, invece, anche in versione premaman continuano ad essere sempre molto usati nelle versioni più classiche, stretti in fondo per essere infilati negli stivali o come jeans leggins o jeggings come preferisce chiamarli qualcuno sempre più elasticizzati, aderenti ed ora, anche colorati.

Scegli la giusta vestibilità

A partire dal terzo mese, dal 4 e 5 per le più fortunate, sei costretta a sbottonarti la cinta dei jeans e capisci di avere bisogno di un jeans premaman. Il jeans premaman ha una fascia in vita che con il passare dei mesi sostiene la pancia rendendo tutti i tuoi movimenti naturali e non impacciati. Per questo, occorre scegliere un tessuto jeans morbido, la fascia deve sempre accompagnare senza mai comprimere o contenere troppo in modo da rendere tutti i movimenti confortevoli e naturali. Anche in questo caso, la vestibilità e la naturalezza nell’indossare un jeans è nella scelta del modello più adatto. Per le più alte c’è il modello che esalta la lunghezza della gamba: elasticizzato e aderente sulla gamba, se si è più piccoline meglio scegliere un modello svasato o dritto facendo attenzione alla lunghezza: mai a coprire la scarpa a meno che non si è abituate a tacchi o zeppe.

Non solo denim

Il termine denim indica il tessuto non necessariamente di colore blue mentre il termine jeans identifica il taglio dei pantaloni, a prescindere dal tessuto impiegato. Oggi le possibilità sono tante e, così, come esistono modelli diversi, esistono anche tessuti o colori diversi con cui è possibile sbizzarrirsi per abbinare al meglio il jeans al proprio look e alla stagione. Si può scegliere tra il classico blue raffinato fino ai tessuti vissuti come il delavé o bucherellati o strappati o a tessuti chiari o modelli con le tasche posteriori (5 tasche), colorati o neutri decisamente più chic ed estivi fino al più classico bianco.

 

Hai qualche commento da condividere? Scrivi il tuo punto di vista!

0

Start typing and press Enter to search